VIVERE IN SICUREZZA - incontro al Centro Soc. Pertini

Mercoledì 4 marzo 2015 alle ore 16,00
Via Lirone 30
40013 Castel Maggiore ( BO )
Zona Geografica: 
Tipo evento: 
PROMOZIONE DELLA SALUTE E DEL BENESSERE
A chi si rivolge: 
Organizzazione promotrice: 
Testo: 

Mercoledì 4 marzo 2015 alle ore 16 presso il Centro Sociale PERTINI, Via  Lirone 30, Castelmaggiore (B0)

il Comune di Castel Maggiore, in collaborazione con Carabinieri, Polizia Municipale, Centri Sociali e Ricreativi, Sindacati e organizzazioni dei pensionati, intende porre in essere un percorso di conoscenza e informazione sui fenomeni che più frequentemente interessano la popolazione con più di 65 anni di età. "La sicurezza è un bene di assoluta importanza, ma lo è in particolare per le cittadine e i cittadini più anziani".

L'evoluzione della società e il progresso tecnologico stanno mutando i concetti stessi di crimine e di sicurezza. La sicurezza non si limita più a quella fisica e ai furti per così dire con modalità “tradizionali”: oggi occorre sapersi destreggiare con mezzi quali computer, cellulari, sistemi satellitari e antifurto, ecc. A tutto questo si devono aggiungere i rischi derivati dall’atomizzazione della società e della famiglia e, di conseguenza, dalla solitudine in cui vivono molti anziani. Gli anziani sono le vittime preferite di scippi, furti, borseggi e raggiri, essendo ritenuti facile bersaglio e trovandosi mediamente esclusi dall’accesso alle nuove tecnologie.

Informarli sulle accortezze da usare, in casa e fuori casa, per prevenire ogni rischio per la sicurezza personale diventa allora quanto mai utile e necessario, anche perché il fenomeno, come rilevato dalle Forze di Polizia, purtroppo è in crescita.

Mercoledì 25 febbraio 2015 alle ore 16 presso il Centro Sociale TREBBO, Via  Lame 99, Castelmaggiore (B0)

il Comune di Castel Maggiore, in collaborazione con Carabinieri, Polizia Municipale, Centri Sociali e Ricreativi, Sindacati e organizzazioni dei pensionati, intende porre in essere un percorso di conoscenza e informazione sui fenomeni che più frequentemente interessano la popolazione con più di 65 anni di età. "La sicurezza è un bene di assoluta importanza, ma lo è in particolare per le cittadine e i cittadini più anziani".

L'evoluzione della società e il progresso tecnologico stanno mutando i concetti stessi di crimine e di sicurezza. La sicurezza non si limita più a quella fisica e ai furti per così dire con modalità “tradizionali”: oggi occorre sapersi destreggiare con mezzi quali computer, cellulari, sistemi satellitari e antifurto, ecc. A tutto questo si devono aggiungere i rischi derivati dall’atomizzazione della società e della famiglia e, di conseguenza, dalla solitudine in cui vivono molti anziani. Gli anziani sono le vittime preferite di scippi, furti, borseggi e raggiri, essendo ritenuti facile bersaglio e trovandosi mediamente esclusi dall’accesso alle nuove tecnologie.

Informarli sulle accortezze da usare, in casa e fuori casa, per prevenire ogni rischio per la sicurezza personale diventa allora quanto mai utile e necessario, anche perché il fenomeno, come rilevato dalle Forze di Polizia, purtroppo è in crescita.

- See more at: http://www.bolognasolidale.it/vivere-sicurezza-incontro-al-centro-soc-tr...